Il Consiglio comunale di Casole d’Elsa del 30 luglio scorso ha affrontato l’importante tematica ambientale, sui rischi derivati dall’uso dei pesticidi e sulla necessità di non usare antimicrobici in apicoltura. Ciò a seguito del convegno del 16 maggio scorso, alla presenza della dr. Giuliana Bondi, a seguito del quale il consigliere Prc aveva chiesto un consiglio comunale aperto.

Finalmente, appunto il 30 luglio, la dr. Bondi ha potuto proiettare un filmato con notizie e dati che fanno accapponare la pelle sul rapporto che esiste tra l’uso dei pesticidi, la morte delle api, registrata specialmente negli ultimi anni, i tumori delle persone e l’insalubrità dei prodotti che normalmente consumiamo sulle nostre tavole.

Precisamente un anno fa il Prc aveva presentato in Consiglio comunale una mozione “Informazione ed iniziative per contrastare l’uso dei diserbanti”, che venne approvata ad unanimità, ma che avrà maggiore efficacia quando anche la Consulta dell’Ambiente, i consigli di frazione, le scuole e i vari comitati territoriali creeranno iniziative per informare e creare nuovi modelli di comportamento.

Purtroppo non s’è registrata una partecipazione “di massa” degli agricoltori, presenti invece diversi rappresentati della Consulta Comunale dell’Ambiente. L’iniziativa del Comune si correla anche a quanto accade in Consiglio Regionale dove, dietro interrogazione di Tommaso Fattori della lista SI Toscana a Sinistra, l’Assessore Saccardi ha sancito il divieto del diserbante glifosate nelle aree extra agricole (giardini, aree verdi, orti botanici, ecc.) di tutto il territorio regionale, impegnandosi a produrre indicazioni alle Asl in tale senso.

Circolo Prc “Metello Tognetti” Casole d’Elsa

Pin It on Pinterest

Share This