Si chiede quale siano gli accordi tra Amministrazione comunale e Sei Toscana sulle modalità ed i

tempi di raccolta dei rifiuti della plastica, dell’indifferenziata e dell’umido, in quanto a noi risulta

che, per esempio a Cavallano, la raccolta avvenga:

-per quanto riguarda la carta 1 volta alla settimana,

-per quanto riguarda l’umido 1 volta alla settimana,

-per quanto riguarda l’indifferenziata 2 volte alla settimana,

-per quanto riguarda plastica-vetro ecc. 1 volta alla settimana d’estate e 1 volta ogni due

settimane d’inverno.

 

Se la produzione di rifiuti indifferenziati risulta doppia o quadrupla (d’inverno) della plastica-vetro-

ferro, se la dotazione di cassonetti dell’indifferenziata risulta doppia rispetto alla plastica, per fare

un esempio nella postazione vicino al Circolo di Cavallano, significa probabilmente anche una

scarsa competenza degli utenti.

 

A tale proposito si richiama la delibera di Consiglio comunale n. 18 del 24.03.2015, avente ad

oggetto “Servizio di gestione rifiuti” dove si rileva una generale volontà amministrativa di andare

verso una politica di raccolta differenziata e dove si demanda alla Giunta comunale la stesura di un

Regolamento di comportamenti per gli abitanti, atti a minimizzare la produzione dei rifiuti e a

separare correttamente alla fonte i rifiuti stessi.

Si sollecita quindi a realizzare quanto già deliberato, coinvolgendo la Consulta dell’Ambiente, i

Consigli di frazione, la Scuola.

 

Tamara Tognetti

Pin It on Pinterest

Share This