Ancora una volta le istituzioni elettive di ordine superiore mostrano come le scelte avvengano senza tenere conto delle persone che poi le subiscono. La Regione Toscana ha espresso infatti parere favorevole ad un’opera che non trova l’approvazione della popolazione di Colle, come anche la stampa locale ha messo in evidenza.

Il Partito della Rifondazione Comunista di Colle Val D’Elsa, pur non essendo rappresentato in Consiglio Comunale, sostiene l’eventuale ricorso del Comune nei confronti della decisione della Regione Toscana, che ha trascurato tra l’altro anche il parere della Soprintendenza di Siena.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui